Arrenditi Dorothy

Di Charles McDougall. Con Diane Keaton, Tom Everett Scott, Alexa Davalos, Lauren German, Josh Hopkins. USA 2006

arrenditiDorotyArrenditi Dorothy è un film che scorre  tra leggerezza e dramma. Un gruppo di ragazzi si ritrovano in una casa per trascorrere le vacanze estive, tra cui Sara, una trentenne  che ha l’abitudine di raccontare al proprio diario i dettagli delle sue relazioni sentimentali e vive un legame forte e confidenziale con la madre, Natalie, la quale è convinta  di conoscere ogni sfumatura della vita della figlia. Una sera Sara muore in un tragico incidente stradale e sua madre raggiunge il gruppo di amici imponendo loro la sua presenza.

SURRENDER DOROTHYNatalie reagisce al dolore della perdita della figlia vivendo la sua vita, vestendo i suoi vestiti, abitando la sua camera, con la speranza di sentirla ancora viva attraverso i racconti degli amici, ma ben presto si rende conto che sa molto di loro ma non tutto su sua figlia.

 

 

SURRENDER DOROTHYIl legame narcisistico che Natalie aveva con Sara non le aveva permesso di conoscere chi fosse realmente sua figlia, quali fossero i suoi veri desideri e le aspettative di vita; Natalie, vivendo un rapporto idealizzato, aveva perso la percezione dei confini tra Sé e l’altro, vivendo Sara come un’estensione di sé stessa e attribuendole desideri che non le appartenevano ma in realtà rappresentavano una risposta gratificante alle sue aspettative.

Con la lettura del diario di Sara, Natalie si rende conto che quel filo “magico” della loro relazione era vissuto dalla figlia come un qualcosa di opprimente, al punto tale che pensa di potersene liberare solo al momento della morte.

 

Soltanto dopo l’accettazione di questa cruda realtà, resa ancora più dolorosa dalla morte della figlia, Natalie riuscirà a separarsi definitivamente da Sara e ad elaborare il suo lutto.

Share Button